• Fondazione 'Nicola Irti'

    Fondazione 'Nicola Irti' per le opere di carità e di cultura

La Fondazione ha finanziato il restauro conservativo dell’organo “Fratelli Rieger-Jägerndorf-Austria Opus 1523” nella cantoria della chiesa, consentendo di riportare lo strumento al suo originario splendore e al suo pieno funzionamento. Il 28 novembre 2016 si è tenuto il concerto di inaugurazione dell’organo, eseguito dall’organista Maestro Franco Vito Gaiezza e il quintetto di ottoni Quintessenza Brass.

    Il Progetto, iniziato il 14 febbraio 2022, coinvolge 10 ragazze seguite dal Dipartimento Disturbi Alimentari della ASL RM1 - Santa Maria della Pietà. Si è registrata una grande adesione all’iniziativa e si riscontrano i primi significativi miglioramenti: il cavallo permette ai terapeuti di individuare le rigidità sia fisiche che psichiche legate alla patologia e di entrare in contatto con la sensibilità più profonda di ciascuna paziente e di aiutarla nel percorso di cura.

    La Fondazione ha promosso la pubblicazione di un volume a stampa, curato dagli avvocati Giampiero Natoli e Umberto Irti, dal titolo “Avezzano. Profilo storico della città moderna”) con l’intenzione di far conoscere l’identità della città e offrire ai giovani cittadini consapevolezza del loro luogo di vita.

    Il volume, di prossima uscita, si compone di quattordici saggi, affidati a dodici autori, ciascuno dei quali racconta e analizza un aspetto del territorio, dall’architettura e dall’urbanistica all’economia, dalle arti visive alla musica e al teatro, dall’archeologia e dalla scrittura alla scuola, dalla comunicazione allo sport.

    Il libro sarà presentato nel corso di un evento pubblico al Teatro dei Marsi di Avezzano.

La “Fondazione ‘Nicola Irti’ per le opere di carità e di cultura” ha erogato, nel mese di aprile 2020, una donazione di euro 400.000 in favore della Fondazione Policlinico Gemelli ed euro 400.000 in favore della Fondazione Pascale e Ospedale Cotugno di Napoli.

Presentazione del protocollo d’intesa con il Consiglio Superiore della Magistratura e il Ministero della Giustizia – Dipartimento dell’Amministrazione Penitenziaria, stipulato il 21 dicembre 2017, al fine di promuovere incontri di cultura generale negli stabilimenti penitenziari.

Via A. Vesalio, 22 - 00161 - Roma | Tel +39 06 44246059   Fax +39 06 44246207   Email Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - CF 97682680588